Canali Straordinari – Du Mai e i suoi punti

Canali Straordinari – Du Mai e i suoi punti importanti.

 

Il Canale Straordinario Du Mai (Vaso Governatore), viene anche chiamato Mare dello Yang, per la sua funzione di tonificare tutto lo Yang dell’organismo.

Rappresenta il Padre, che governa e controlla la crescita del figlio, offrendogli direzione ed armonia.

Favorisce chiaro intento e determinazione nel perseguire degli obiettivi.

Nutre midollo e cervello, portandovi il Jing dei Reni.

Governa lo sviluppo della parte dorsale e craniale nel feto.

 

Du Mai e Ren Mai (Vaso Concezione) sono gli unici fra i Canali Straordinari ad avere dei punti propri.

Qui di seguito, riporto le descrizioni dei punti più importanti di Du Mai:

 

DU 1 – Chang Qiang (grande potenza, lunga resistenza)

Si trova fra la punta del coccige e l’ano.

Come dice il nome, questo è un punto di grande potenza ed è quindi importante per rinforzare la colonna e sostenere la crescita.

E’ un ottimo punto da trattare quando nel neonato la fontanella anteriore tarda a chiudersi.

Inoltre, viene usato come valido aiuto nel trattamento di varie patologie legate agli organi di riproduzione.

E’ anche molto efficace in casi di confusione mentale e pesantezza alla testa.

Essendo un punto Luo, collega l’esterno con l’interno, con la profondità.

Può essere contattato tramite V35 o con la presa del sacro.

 

DU 4 – Ming Men (Porta della Vita / del Destino)

Questo è un punto molto potente e vitale, che si trova sotto il processo spinoso L2.

Esso attiva tutto lo Yang del corpo.

E’ la scintilla che accende la vita. Il luogo che custodisce preziosamente la nostra essenza vitale (Jing); la porta attraverso la quale ha accesso la vita.

Parlando di sviluppo embrionale questo è il punto da dove inizia a formarsi il Sistema Nervoso Centrale. Ed è anche un punto che possiamo contattare nell’ascolto relativo ai traumi ombelicali della nascita, assieme a Ren 8 (sull’ombelico), che in MTC porta prezioso nutrimento a tutto lo Yin (mentre Du 4 nutre l’aspetto Yang).

E’ un grande punto di tonificazione di tutto lo Yang e dello Yang dei Reni.

Molto efficace nei casi di stanchezza cronica (sia fisica che mentale), di astenia, etc., poiché rafforza la Yuan Qi (energia originaria / ancestrale).

Ottimo per disturbi e dolori nella parte bassa della schiena e le ginocchia.

 

DU 9 – Zhi Yang (Arrivo dello Yang / Yang assoluto)

Questo punto si trova sotto il processo spinoso T7, in corrispondenza con il diaframma toracico.

Se durante l’ascolto generale si ha la percezione di una sorta di ostacolo a questo livello, spesso è dovuto ad un blocco del diaframma. Entrare in contatto con questo punto assieme a Ren 15 (sotto il processo xifoideo) aiuterà in modo efficace per liberare tensioni in questa zona.

 

DU 11 – Shen Dao (Via Divina / Cammino dello Shen)

Credo che il nome aiuti già a capire il significato di questo punto, che si trova sotto il processo spinoso T5 e, importante dire, a livello del punto Shu (*) del Cuore (V15).

Viene spesso trattato in casi di agitazione e tachicardia, tendenza a spaventarsi facilmente, mancanza di coraggio, timidezza, disorientamento, insomma, in quei casi in cui lo Shen (la consapevolezza) ha perso un po’ la strada.

 

DU 16 – Feng Fu (Palazzo del Vento)

Questo è considerato l’unico punto di Du Mai attraverso il quale i fattori patogeni esterni possono penetrare.

Si trova subito sotto la protuberanza occipitale all’altezza dell’apertura mediana del quarto ventricolo.

E’ un punto piuttosto importante da considerare per la sua funzione di portare essenza pura, nutrimento, al cervello ed agevolare la forza del cambiamento nella testa.

E’ interessante notare proprio questa corrispondenza con la funzione dei ventricoli (in questo caso il quarto) e più precisamente dei plessi corioidei, di filtrazione del sangue e secrezione del Liquido Cerebro Spinale, che fornisce sostanze nutritive essenziali a tutto il Sistema Nervoso Centrale.

 

DU 17 – Nao Hù (Porta del Cervello)

Anche questo punto ha un nome piuttosto significativo.

Si trova sull’osso occipitale, proprio a livello del seno retto.

Il riassorbimento del Liquido Cerebro Spinale avviene attraverso i villi aracnoidei, che si trovano appunto nei seni venosi e che essendo collegati alle vene, costituiscono dei veri e propri canali di drenaggio della testa.

La caratteristica di questo punto è di favorire l’uscita di energia dal cervello, per portarvi chiarezza.

Una sorta di pulizia, purificazione, per poter far emergere limpidezza, trasparenza, nitidezza.

Far uscire le cose dal Cervello vuol dire anche attivare e stimolare la memoria, la capacità di ricordare (i ricordi immagazzinati salgono in superficie).

Inoltre questo punto stimola il confronto con il mondo esterno.

 

DU 20 – Bai Hui (Cento Riunioni)

Detto anche Ni Wan (Pillola Fangosa).

Si trova sulla sutura sagittale all’altezza delle orecchie.

Questo punto è di grande importanza a livello energetico-spirituale per la sua connessione al settimo Chakra ed alla ghiandola pineale.

E’ anche molto collegato al fegato, sede dello Hun (anima eterea), un aspetto dello Shen che ha a che fare con la creatività, l’ideazione, la fantasia, ma anche la chiaroveggenza e l’illuminazione.

Da questo punto è possibile trattare disturbi che riguardano la zona del primo Chakra, essendone in stretta relazione.

Inoltre essendo punto di riunione di tutto lo Yang (tutti i Canali Yang convergono qui) è molto efficace nei casi di prolassi e per rianimare (ripristina lo stato di coscienza).

 

 

DU 23 – Shang Xin (Stella Superiore)

Dietro la linea di impianto dei capelli.

La stella che con la sua luce dà direzione ed orienta lo spirito.

Questo punto aiuta a trovare un orientamento nelle scelte a livello energetico e psichico.

 

DU 24 – Shen Ting (Tempio dello Shen)

Poco dietro la linea di impianto dei capelli.

Questo punto rappresenta il movimento di tutte le qualità del cervello verso la zona del Terzo Occhio, dove tutte le esperienze vengono raccolte.

E’ interessante la corrispondenza con lo schema di crescita del tubo neurale, che mentre si espande si curva in avanti e si struttura intorno alla lamina terminale (parete anteriore del terzo ventricolo), fulcro naturale per lo sviluppo del Sistema Nervoso Centrale.

Questo è lo stesso movimento di Du Mai nel suo processo di formazione, che dalla colonna sale e ruota in avanti verso il punto Yin Tang (il Terzo Occhio, all’altezza del terzo ventricolo).

Yin Tang è il luogo dove tutti i punti del Cervello in qualche modo convergono ed è considerato come un tempio sacro, il fuoco puro dello Shen, dove ogni esperienza si dissolve, dove la luce della consapevolezza può splendere ed illuminare. 

(*)  I punti Shu sono dei punti che corrispondono a ciascun organo e viscere e che si trovano sul Canale di Vescica (ai lati della colonna vertebrale). Si utilizzano sia per la diagnosi che per il trattamento e spesso rivelano la condizione dell’organo o viscere al quale sono correlati. La loro funzione comunque è di trasportare il Qi agli organi interni.

Tratto da “Compendio di Medicina Tradizionale Cinese”
Edizioni Youcanprint

Per approfondire questo argomento Clicca Qui

Inserisci il Tuo Commento

4 Comments

  • bea

    Reply Reply 8 Giugno 2015

    Serena, grazie.
    Anche a chi come me non ci “chiappa” molto, le tue spiegazioni sono molto chiare.

    • Serena Chellini

      Reply Reply 9 Giugno 2015

      Grazie Bea, mi fa davvero molto piacere.

  • MARIO

    Reply Reply 12 Giugno 2015

    COMPLIMENTI, MOLTO BELLO

    • Serena Chellini

      Reply Reply 12 Giugno 2015

      Grazie Mario!
      Sono contenta che ti sia piaciuto.

Leave A Response

* Denotes Required Field