Gli 8 Canali Straordinari – quinta parte

Dai Mai (Vaso Cintura)

 

Coesione / Comunicazione

 

A questo punto passerei a descrivere brevemente l’ultimo canale della prima generazione, ovvero il Dai Mai, quello che presiede lo sviluppo laterale del feto.

Infatti Dai Mai rappresenta una cintura che avvolge e protegge Dan Dien inferiore e Ming Men, zona che custodisce l’essenza vitale, dove avviene la prima accensione a livello embrionale.

Oltre a custodire queste energie profonde, Dai Mai consente la loro circolazione in tutto l’organismo, portando sostegno, equilibrio e stabilità.

Medicina Tradizionale CineseE per questa sua funzione di collegare e far circolare, raccoglie tutti i Canali Straordinari e Principali e si lega a tutti gli organi e visceri, mettendoli in comunicazione fra loro.

A differenza degli altri tre canali della prima generazione, che si relazionano verticalmente con Cielo e Terra, Dai Mai ha un decorso orizzontale e questo evidenzia il suo forte legame con il Cielo Posteriore, con il mondo dopo la nascita, con tutte quelle energie che prendiamo dall’esterno.

A seguito di questa relazione con il mondo esterno, con il fare esperienze, si generano spesso accumuli inutili e ristagni che restano latenti all’interno dell’organismo.

Dai Mai è proprio legato all’elaborazione e lo smaltimento di tutto ciò che non serve più nel proprio percorso e che spesso ci si ostina a trattenere, o non si riesce a processare, creando congestione e accumuli dannosi.

Questi ristagni possono avere un’origine psicologica o fisiologica ed essere anche la conseguenza di shock o traumi.

La parola chiave di Dai Mai è ‘coesione – comunicazione’.

 

Nel prossimo articolo descriverò gli aspetti più importanti degli altri Canali della seconda e terza generazione, ovvero quelli legati al Cielo Posteriore, alla relazione con il mondo esterno che inizia al momento della nascita.

 

Segue ……..

 

                                                          

Tratto da “Compendio di Medicina Tradizionale Cinese”
Edizioni Youcanprint

Per approfondire questo argomento Clicca Qui

Inserisci il Tuo Commento

Leave A Response

* Denotes Required Field