Gli 8 Canali Straordinari – seconda parte

Chong Mai (Vaso Penetrante) – Mare del Sangue

 

Cambiamento / Trasformazione

 

Ritengo importante spiegare il significato dell’ideogramma ‘Chong’: esso è formato da due parti laterali uguali ed una diversa al centro.

Quelle laterali trasmettono l’idea di movimento e di incrocio (fra destra e sinistra, Cielo e Terra, Yin e Yang, …) di qualcosa che muovendosi, cambia.

Mentre la parte centrale vuol dire ‘importante, solido, gravido, …’.

L’insieme di questo ideogramma rappresenta quindi la potente forza vitale che, nel suo esprimersi, irrompe ed anima la materia fra Terra e Cielo.

Chong Mai è il prorompere impetuoso della vita, il movimento potente che origina da un incontro: dall’unione dei genitori.

E’ l’esplosione dell’energia vitale, che permette la trasformazione.

La prima accensione.

E’ come una sorgente profonda che irrompe portando la vita.

Rappresenta proprio la potenza dell’energia della vita, la forza vitale primordiale, il Jing che comincia a muoversi.

Chong Mai è l’origine di tutti gli organi e visceri, infatti viene rappresentato con l’immagine di un grande albero dai quali rami nascono come frutti gli organi ed i visceri.

Inoltre ha un importante legame non solo con il sangue, ma con tutti i fluidi corporei, in particolare il liquido cerebrospinale, il sistema ormonale e quello enzimatico.

La sua parola chiave è ‘cambiamento – trasformazione’.

Si sviluppa a partire dal punto più basso del torso (Ren 1 – al centro del perineo) e come uno zampillo di vitalità sale verso l’alto lungo un canale centrale e profondo, esattamente come il formarsi della notocorda.

 

medicina tradizionale cineseSe il momento di sviluppo di questo Canale viene disturbato da qualche fattore esterno o interno alla madre (trauma, shock, stress, tossine, etc.) potranno insorgere delle alterazioni riguardanti la sua attivazione.

E siccome Chong Mai rappresenta lo slancio vitale primario, questo potrà risultare insufficiente o non abbastanza attivo.

A livello psicologico potrà portare la persona ad avere problemi relativi alla trasformazione, quindi difficoltà a cambiare (abitudini di vita, lavoro, casa, idee, etc.), rigidità mentale, mancanza di passione ed entusiasmo.

Invece a livello di costituzione fisica un deficit di Chong Mai potrà sviluppare una tendenza al sovrappeso, soprattutto nella parte inferiore del corpo, a disturbi della pelle, dei peli (in MTC questi rappresentano un eccesso di sangue), mal di schiena (soprattutto lombare) e un po’ tutti quei disturbi degli organi e visceri riguardanti le trasformazioni chimiche nel corpo.

Inoltre, essendo Chong Mai un importante regolatore del sangue e del sistema endocrino, è coinvolto in tutte quelle disfunzioni o problematiche legate a questi fluidi.

 

Chong Mai, come ho già accennato, dà nascita a Du Mai, detto ‘Mare dello Yang’, che corrisponde al tubo neurale.

Il suo decorso inizia dal perineo, sale lungo tutta la colonna vertebrale, attraversa medialmente il cranio, ridiscende sulla fronte, il naso fino al labbro superiore.

 

Segue ……..

Tratto da “Compendio di Medicina Tradizionale Cinese”
Edizioni Youcanprint

Per approfondire questo argomento Clicca Qui

Inserisci il Tuo Commento

Leave A Response

* Denotes Required Field