MTC – dal Vuoto alla Forma

Medicina Tradizionale Cinese – dal Vuoto alla Forma

 

Partiamo dal principio che le forze che agiscono tramite i fluidi del corpo hanno un’origine embrionale e rappresentano l’espressione dell’Intelligenza della vita stessa, che opera al fine di promuovere la nostra salute dal momento del concepimento alla morte.

Questa forza vitale è ciò che nella Medicina Tradizionale Cinese si riferisce al Qi (Energia) e che si manifesta nell’organismo sotto vari aspetti:

 

Yuan Qi  –  energia costituzionale che va alle origini, molto in profondità (Yuan significa: sorgente, fonte profonda di acqua). Questa viene veicolata dai Canali Straordinari, i quali hanno uno stretto e profondo legame con l’elemento Acqua attraverso i Reni. Questi forniscono dimora al Jing individuale (essenza vitale) nel Ming Men (Porta della Vita, del Destino – sotto il processo spinoso L2), potente punto energetico di vitale importanza, la scintilla che accende la vita, dove si trova la      cisterna lombo-sacrale del Liquido Cefalo Rachidiano. 

Questo ci fa comprendere la forte connessione fra i Canali Straordinari ed i fluidi corporei.

Wei Qi  –  energia difensiva, inconscia, istintuale con una qualità molto Yang. L’aspetto dell’energia che si muove in superficie per proteggere e comunicare; 

Ying Qi  –  energia nutritiva, cognitiva, consapevole. Più Yin e quindi più profonda. Quella qualità del Qi che nutre in profondità e che comunica all’interno. Legata a tutte le dinamiche emozionali; 

Gu Qi  –  energia del cibo. Si tratta del primo stadio nella trasformazione del cibo in Qi; 

Zong Qi  –  energia del torace; influenzata da problemi emozionali.

 

Nessuno riesce ad avere un ricordo cosciente del momento della propria nascita e tanto meno quello del proprio concepimento. Eppure quello è stato il momento più importante della nostra vita, poiché a partire da quel preciso istante, abbiamo iniziato a prendere forma come individui.

Questo ‘prendere forma’, venire ad esistere come individui, in MTC è definito Jing (Essenza).

L’unione del Jing del padre e della madre (che comprende eredità cromosomica, vissuto energetico, emozionale, passionale, etc.) e del Qi cosmico (‘Dio che soffia sulla materia’) porta allo sviluppo di una creatura (embrione).

Secondo gli studi embriologici, dopo la fecondazione dell’ovulo vi è un periodo di tempo (da una a tre ore circa) in cui non succede assolutamente niente, tutto quanto sembra fermarsi in uno stato di quiete totale.

Trascorso questo momento una scintilla avvia il concepimento.

Attraverso questa accensione la potenza della forza vitale entra nei fluidi di quella singola cellula, trasportando con sé una profonda Intelligenza, che perfettamente e instancabilmente opera per tutta la vita a favore della salute e che lascerà il corpo solo al momento della morte.

I fluidi ricevono la scintilla della vita e, per loro tramite, la potenza dell’energia vitale viene portata in seguito ad ogni singola cellula del corpo.

Quindi, dal Vuoto, da uno stato di Quiete, le forze iniziano ad esprimersi.

L’impulso creativo emerge dalla Quiete.

In MTC, ma anche nei testi buddisti e taoisti, tutto questo viene descritto come “Il senza forma genera la forma e la forma ritorna al senza forma”, “Il senza forma è il grande progenitore di tutte le cose. Tutto nasce da ciò che non ha forma”.

Così, attraverso la grande forza creatrice dell’Universo la vita prende forma (Jing) e richiama lo Shen (*) che vi discende e vi si radica gradualmente servendo da guida lungo il cammino dell’esistenza (Tao).

Quando questo radicamento non avviene si ha un aborto spontaneo.

L’unione di Shen e Jing diviene movimento o soffio vitale, forza per esistere e progredire, potenza, energia (Qi).

Questa potenza si espande (aspetto Yang) e si struttura (aspetto Yin).

Gli 8 Canali Straordinari (ed i 6 Visceri Straordinari) sono le prime strutture energetiche che consentono questo processo di espansione e consolidamento.

Il Jing individuale, come già detto, avrà poi la sua sede nei Reni, in particolare nel punto Ming Men (L2-L3) ed è proprio da qui che l’embrione inizia ad espandersi con movimento prima verticale e poi orizzontale.

Durante questo sviluppo inizieranno a formarsi i primi Canali Straordinari, quelli legati all’energia ancestrale, detta anche del Cielo Anteriore (prima della nascita), che riguarda la costituzione energetica e fisica, l’eredità cromosomica, l’impronta individuale, tutto ciò che è originario e quindi l’impronta originaria della salute.

 

(*) Shen spesso viene tradotto con ‘spirito’, ma in realtà questo termine non è totalmente appropriato. Shen in effetti è un termine intraducibile in una sola parola. E’ un livello estremamente puro e sottile di vibrazione energetica, un patrimonio universale che accomuna tutti gli esseri viventi. Lo Shen si radica nel singolo individuo e ne guida l’orientamento profondo nel corso della sua vita. E’ la nostra profonda guida spirituale ed ha sede nel Cuore, anche se in realtà ognuno dei cinque organi (Cuore, Reni, Milza, Fegato e Polmone) ne accoglie un suo aspetto specifico.

 

Tratto da “Compendio di Medicina Tradizionale Cinese”
Edizioni Youcanprint

Per approfondire questo argomento Clicca Qui

 

Inserisci il Tuo Commento

2 Comments

  • ALBERTO TAVAZZA

    Reply Reply 13 Febbraio 2015

    Sono un operatore di Tui Na Professionale, ho acquistato il libro di Serena appena pubblicato. Devo dire che le esposizioni da lei fatte, lo rendono veramente semplice, ma al contempo stesso un ottimo strumento di studio. Leggere dal vuoto alla forma, è semplicemente bello, e come sempre Serena conferma di essere competente e molto brava. l’ho pubblicato sulla mia pagina. Che dire. Serena continui così, perché lei è veramente brava .

    Distinti Saluti

    Alberto Tavazza
    Melzo (MI)

    • Serena Chellini

      Reply Reply 13 Febbraio 2015

      Grazie di cuore Alberto!

Leave A Response

* Denotes Required Field